I più venduti

Categorie

Informazioni

Produttori

Nuovi prodotti

Offerte

Fornitori

Nessun fornitore

L'acquario biotopo

Published : 14/06/2017 16:15:09
Categories : Schede acquario dolce

Consultando Wikipedia si può trovare questa definizione di biotopo:

"In ecologia il biotopo è un'area di limitate dimensioni (ad esempio uno stagno, una torbiera, un altipiano) di un ambiente dove vivono organismi vegetali ed animali di una stessa specie o di specie diverse, che nel loro insieme formano una biocenosi. Biotopo e biocenosi formano una unità funzionale chiamata ecosistema".

L'acquario è forse una delle occasioni migliori per poter ricreare questo fantastico mondo in miniatura, ovviamente su scala ridotta.

Quanti di voi hanno iniziato un acquario (soprattutto il primo) senza ancora sapere quali animali inserire, che valori bisognerebbe raggiungere e non per ultimo come allestire la vasca?

Gli acquari di comunità (qualcuno li chiama anche fritto misto) sono forse l'approccio peggiore che si può avere con l'acquariofilia, mettere in vasca animali provenienti da situazioni e condizioni completamente diverse può dar luogo a spiccata conflittualità tra coinquilini, attività riproduttiva completamente nulla e scarsissimi risultati finali, se non addirittura alla loro stessa morte.

Guppy e Scalari ad esempio, potranno forse sopravvivere insieme, ma sicuramente con risultati non entusiasmanti, sono due esemplari che necessitano di valori totalmente diversi, i piccoli dei Guppy verranno probabilmente predati dagli Scalari, che non disdegneranno nemmeno di rincorrere le coloratissime code degli adulti.

Non sarebbe molto piu' affascinante ricreare un biotopo dedicato a una torrente asiatico, a un fiume sudamericano o a un lago africano?   

L'affascinante ricerca di arredi per ricreare la corretta ambientazione, i valori corretti e le compatibilità tra le specie è lo spirito che deve animare il vero acquariofilo.

Il risultato ripagherà tutti gli sforzi, vedere i nostri amati pesci sfoggiare la loro livrea al massimo della colorazione grazie all'ambiente che abbiamo donato loro, vederli riprodursi e crescere, vivere armoniosi all'interno della loro vasca-biotopo non ha prezzo!

Possiamo racchiudere i biotopi di interesse acquariofilo in questi macro gruppi:

  • I biotopi africani
  • I biotopi americani
  • I biotopi asiatici
  • I biotopi australiani
  • I biotopi europei

Ci sono poi tanti ambienti ed ecosistemi differenti in questi gruppi, basti pensare per esempio a tutti gli affluenti del Rio delle Amazzoni, o alle differenze tra una risaia e un torrente asiatico, ma per lo meno suddividere i nostri amici pinnuti in questi gruppi è una buona base di partenza. 

Insomma... a voi la scelta!

Michele Crotti

Share this content

Add a comment

 (with http://)